FESPA Italia Day, per crescere insieme, stampatori digitali e non

03/10/2016

Il FESPA Italia Day è iniziato con la presentazione del nuovo board e un intervento del neo presidente Alberto Masserdotti (Gruppo Masserdotti), che ha ricordato la necessità di rimanere sempre al passo con i tempi e di individuare i trend di mercato per poterli cogliere e sfruttare al meglio. Ron Gilboa (Director of Functional Printing & Packaging InfoTrends) ha ripreso una tendenza che era apparsa chiaramente già in occasione della scorsa edizione di drupa: il desiderio di prodotti customizzati, che si distinguano gli uni dagli altri, adattandosi al consumatore.
Antonia Piergiovanni (Account Director Saatchi & Saatchi Italy) ha invece illustrato il punto di vista delle agenzie digitali, ammettendo la necessità di una collaborazione bilaterale con il mercato del printing per riuscire a produrre campagne di marketing davvero d'effetto.
Il pomeriggio è stato poi dedicato alla stampa 3D con interventi di specialisti del settore come Marco Marcuccio (Sales Manager CMF Marelli) che l'ha definita "la quarta rivoluzione industriale". 
A chiudere in bellezza Lorenzo Villa (editore di Density), che ha illustrato la differenza tra "stampa" e "decorazione", esortando gli stampatori digitali e quelli tradizionali a cercare il nuovo, abbandonando il terreno conosciuto, per continuare ad arricchirsi reciprocamente.
 

Lascia il tuo commento

Seguici su Facebook, metti
mi piace alla nostra pagina

SFOGLIA ONLINE IL NUOVO
NUMERO DI ITALIA PUBLISHERS

Non rimanere indietro, ricevi in anteprima le ultime notizie
sul mondo del digital printing

RICERCA RAPIDA

inserisci qui la parola chiave
< Torna alle NEWS ∧ Top