Xerox Book Event: le nuove frontiere della stampa digitale

29/03/2016

Non solo Romeo e Giulietta, Verona continua a essere la cornice di altre storie d'amore: per esempio quella tra libro e stampa digitale, piena di promesse, e quella consolidata tra Xerox e LEGO.
Proprio da questo sodalizio è nato Xerox Book Event, occasione di incontro e discussione dello stato dell'arte della tecnologia delle prospettive del mercato digitale per il book publishing


Una sfida da cogliere, come ha sottolineato Sean Smyth (Smithers Pira), perché il libro cartaceo è tutt'altro che morto: sono i modelli editoriali che stanno cambiando, e si stanno aprendo mercati nuovi, come quello del self publishing. E quindi nel 2020 non solo i libri continueranno a esistere, ma l'apporto del settore della stampa digitale in termini di fatturato, rispetto a quello della stampa analogica, sarà del 38,9% (31,1% nel 2015), a fronte di un volume di produzione del 5,3% (2,6% nel 2015).


Stéphane Montouchet, a partire dalla propria esperienza nel settore editoriale francese, ha prospettato uno scenario dove le tecnologie digitali permetteranno un aumento delle vendite, una diminuzione dei tempi di consegna e quindi una riduzione dei costi dei libri. Questo sarà possibile, tra le altre cose, adottando, per la gestione delle riedizioni, un nuovo modello di business basato sulla domanda. Un cambiamento che si sta già cominciando a definire, per esempio, è quello della collaborazione tra stampatori e editori, attraverso quella che Montouchet ha definito “stampa diffusa”, ovvero gestione in locale di stampa e distribuzione.


Dimostrazione tangibile del ruolo sempre più da comprimario che sta acquisendo la stampa digitale è LegoDigit, realtà del gruppo LEGO specificamente dedicata a questo settore. Con sede a Lavis, in provincia di Trento, è nata nel 2013 per volontà di Giulio Olivotto, che guida con saggezza e lungimiranza la secolare azienda di famiglia dal 1970. Sotto la direzione di Alessandro Leto, LegoDigit nel 2015 ha raggiunto un fatturato di 2,7 milioni di euro, con una produzione media di 300 copie di 300 pagine all'anno.
Gli stabilimenti LegoPrint e LegoDigit costituiscono una case history virtuosa di sinergia tra tecnologie offset e inkjet, e insieme al quartiere generale di Vicenza sono l'espressione di come la visione della famiglia Olivotto abbia contribuito in modo significativo all'innovazione anche sociale del territorio.
È proprio questa visione che ha portato alla partnership con Xerox, nel 2007; partnership che, del resto, ben si adatta alla missione dell'azienda statunitense di “diventare innovatori e agenti di cambiamento […] per cercare costantemente un modo migliore di affrontare le sfide dei [propri] clienti”.


Lo Xerox Book Event è stato l'occasione, per i padroni di casa, di definire con maggiore precisione il piano di sviluppo dei prossimi mesi. Eric Bouët (Senior Vice President GCO, Xerox Europe) ha spiegato che entro la fine del 2016 è prevista la scissione in due società distinte che seguiranno, rispettivamente, la Document Technology e il Business Process Outsourcing. 


A Massimo Dentone (European Inkjet Sales Manager GCO, Xerox Europe), invece, l'onore di annunciare in anteprima le due novità di casa Xerox che verranno presentate a drupa 2016: Brenva HD, stampante inkjet cut-sheet, e Trivor 2400, a alimentazione continua.
“Grazie all’introduzione delle stampanti Brenva HD e Trivor 2400, sempre più professionisti del settore potranno avvicinarsi al mercato della stampa inkjet, che sarà ancora più accessibile e conveniente”, ha affermato Robert Stabler (Senior Vice President e General Manager, Global Graphic Communications Business Group, Xerox). 


Hubert Soviche (General Manager Marketing GCO, Xerox Europe) ha ribadito la volontà dell'azienda di supportare attivamente i propri clienti nell'affrontare le sfide quotidiane, non solo nella veste di fornitore di prodotti, ma come business partner che offre soluzioni, servizi, formazione.

L'appuntamento per tutti, quindi, è a Düsseldorf, a drupa 2016.

www.xerox.it - www.legogroup.com

Lascia il tuo commento

Seguici su Facebook, metti
mi piace alla nostra pagina

SFOGLIA ONLINE IL NUOVO
NUMERO DI ITALIA PUBLISHERS

Non rimanere indietro, ricevi in anteprima le ultime notizie
sul mondo del digital printing

RICERCA RAPIDA

inserisci qui la parola chiave
< Torna alle NEWS ∧ Top