FESPA Digital 2016: seconda parte del report sulle novità presentate dai grandi player

a cura della Redazione    //    24/03/2016

La seconda parte del nostro report sulle novità di FESPA Digital 2016 offre un'ampia carrellata di tecnologie e novità offerte dai produttori di materiali, con importanti première e conferme della deriva fortemente innovativa della manifestazione che, giunta al suo decimo anno di vita, rappresenta sempre più un palcoscenico d'eccezione per i player di tutto il mondo.
 
Preview allo stand Gandy Digital della nuovissima Fascin8tor 5000, stampante UV roll-to-roll da 5 metri, che vedremo per la prima volta in funzione tra qualche mese, a drupa. Punti di forza della macchina sono l'elevata velocità di stampa (fino a 240 m²/ora) e la possibilità di stampare substrati fino a 40 mm di spessore, un sistema di alimentazione ottimizzato che riduce lo spreco di materiale in fase di avviamento e la qualità delle teste di stampa Ricoh con goccia da 6 pl.
www.gandydigital.com
 
Visitare lo stand di Nettuno Sistemi è stato come entrare nel paese delle meraviglie: ci accoglie una scacchiera curva con pedine alte un metro, trattate con resine a acqua e dipinte con brillanti vernici per auto. È una delle tante applicazioni in polistirene realizzabili con Infinity, sistema di taglio a filo caldo usato soprattutto nell'ambito dell'interior decoration e dei parchi tematici. Infinity è dotata di un software di simulazione e di un sistema di trazione del filo a frizione brevettati. È particolarmente flessibile grazie al banco scorrevole e alla possibilità di ridurre l'ingombro da 4 metri a 30 centimetri, ottimizzando lo spazio in laboratorio.
www.nettunosistemi.it
 
Guandong ha identificato l'esigenza dei propri clienti di comunicare all'interno dei punti vendita, in modo verticale e con strumenti semplici e riutilizzabili. Per questo ha lanciato l'idea di “Spot Déco”, letteralmente "decorazione a macchie" (macchie di colore), gamma di soluzioni per la comunicazione visiva in-store che devono attirare l'attenzione del cliente e comunicare in modo tempestivo e immediato. In questa strategia hanno un ruolo chiave i film stampabili attacca/stacca Nano-Tack, che non usano colla, ma un innovativo gel micronizzato con nano-ventose.
www.guandong.eu
 
"Be creative": questo il messaggio lanciato da Yupo con uno stand coloratissimo, ricco di applicazioni decorative di ogni genere. Lo storico produttore nipponico ha messo in mostra i suoi prodotti più innovativi, dando ai visitatori la possibilità di osservarne e toccarne con mano le caratteristiche più interessanti. Tra tutti, YUPOTako è quello che, ancora una volta, ha raccolto il maggior successo e catturato la nostra attenzione. Il sistema di adesione basato su microventose, l'ecologicità dovuta all'assenza di PVC, la facilità di applicazione e la compatibilità con tutte le tecnologie di stampa, fanno di YUPOTako un supporto straordinario ideale per le più disparate applicazioni.
www.superyupo.com
 

Mactac, oltre a presentare gli ultimi prodotti sviluppati nel campo della decorazione indoor e outdoor, nell'ambito di FESPA Digital ha premiato i vincitori dei Mactac Creative Awards 2015. La competizione è nata 6 anni fa per valorizzare la creatività dei progetti realizzati con soluzioni Mactac. Queste includono la tecnologia bubble free MacDot, i film coprenti Easy 209P con MacDot, il vinile CastRAP 629 B per superfici 3D estreme, le applicazioni a lungo termine MacPoly, la gamma completa di film Floorgraphics.
www.mactac.it
 
Tante novità allo stand di SmartColor dove, tra mille applicazioni diverse, l'attenzione è stata catalizzata dalla nuova flatbed che monta due differenti stampanti sullo stesso piano aspirante. Progettate per lavorare alternativamente, una è dedicata alla stampa tessile e l'altra a quella industriale. La soluzione, il cui nome definitivo dovrebbe essere SmartTwin, promette una notevole versatilità senza compromessi, offrendo produttività e qualità ad un prezzo particolarmente aggressivo.
www.smartcolor.it
 
Fujifilm ha allestito uno stand ricco di soluzioni, concentrando l'attenzione sulla nuova stampante Uvistar Hybrid 320, una wide format UV in grado di alimentare materiali in bobina e rigidi, dotata di 8 moduli colore, tra cui quello per l'arancione. Le nuove teste di stampa Dimatix con tecnologia Q-Class offrono una notevole precisione nella deposizione dei fluidi, con dimensione scalabile della goccia d'inchiostro, da 10 a 30 pl. Interessanti anche la soluzione per la regolazione automatica del sistema di trascinamento e la velocità di stampa massima di 195 m²/h.
www.fujifilm.eu/it
 
L'ultima arrivata nella prestante famiglia Protek è Unico TT Conveyor, soluzione da taglio che ha debuttato a FESPA Digital conquistando subito l'attenzione dei visitatori alla ricerca di una piattaforma potente e versatile, in grado di alimentare materiali in bobina o rigidi, ostici come i compositi in alluminio spessi fino a 6 mm e arrivando alle spugne da 75 mm. È disponibile in due differenti versioni con piani di lavoro da 1.650x3.075 mm e da 2.150x3.075 mm, che dispongono di 4 potenti aspiratori da 4 kW ciascuno.
www.protek.it
 

swissQprint ha sottolineato il successo ottenuto dalle sue stampanti UV nel mercato dell'Europa Occidentale, portando a FESPA Digital le sue bestseller Impala 2 e Nyala 2. Soluzioni come l'opzione per alimentare materiali in bobina e il sistema Tandem per incrementare la produttività riducendo i fermo macchina, insieme alla notevole qualità di stampa, accrescono la versatilità e la modularità di queste true flatbed, rappresentando alcuni dei plus che ne hanno determinato il successo.
www.swissqprint.com - www.fenixdigitalgroup.com
 

Lo stand di EFI si è distinto per la presenza di un imponente e completo range di soluzioni, dalle flatbed alle superwide roll-to-roll Matan, passando per il soft signage. La nuova ibrida LED VUTEk HS125, grazie al sistema di goccia variabile e alla sua notevole capacità produttiva di ben 417 m²/h, sembra avere le carte in regola per reggere il confronto con i sistemi offset. Interessante anche la novità assoluta VUTEk FabriVu, piattaforma che utilizza inchiostri a base acqua, con luce di stampa da 1,8 o 3,4 m sviluppata da EFI Reggiani per il mercato del soft signage. Produttività fino a 464 m²/h con una risoluzione massima di 2.400 dpi e il sistema a goccia variabile da 4 a 72 pl.
www.efi.com

Lascia il tuo commento

Seguici su Facebook, metti
mi piace alla nostra pagina

SFOGLIA ONLINE IL NUOVO
NUMERO DI ITALIA PUBLISHERS

Non rimanere indietro, ricevi in anteprima le ultime notizie
sul mondo del digital printing

RICERCA RAPIDA

inserisci qui la parola chiave
< Torna agli ARTICOLI ∧ Top