Il nostro saluto al "Gigante del Digitale"

a cura della Redazione    //    17/11/2014

Soprannominato "Gigante del Digitale", da chi con lui ha condiviso l'estro pionieristico per questa tecnologia, vogliamo ricordare Andrea Masserdotti, con la stessa passione che lui ha dedicato a essere primo in Italia a sperimentarla con coraggio e curiosità, mettendosi in gioco in prima persona. Gigante nella sua personalità, nella sua generosità e anche nella sua fisionomia, ha affrontato come un esploratore un mondo in cui lui, prima di altri, ha intravisto il futuro e lo ha reso concreto: a lui dobbiamo l'intraprendenza di chi ha mosso i primi passi su quel terreno allora sconosciuto e guardato dai più con diffidenza dell'inkjet wide format; erano firmati Masserdotti, agli inizi degli anni '90, i  primi tram decorati, in un'epoca non sospetta in cui la stampa di grande formato era sinonimo di serigrafia, e poi a seguire, sempre con la stessa voglia di essere un passo avanti a tutti, l'interior decoration e il digital signage. Mai con arroganza ma sempre con un grande schiettezza e desiderio di condividere i suoi successi e il suo know-how con tutti gli attori del mercato attraverso convegni e incontri.
Nato come decoratore, Andrea ha sempre avuto una passione innata per l'immagine: amava fotografare e in particolare era bravissimo nelle istantanee, nel saper cogliere l'attimo perfetto.
Vogliamo ricordarlo così, con la sua vitalità contagiosa e la sua capacità di avere sempre qualche cosa di nuovo da dire a un mondo in cui, con il suo esempio di imprenditore coraggioso, continuerà a essere protagonista.

Lascia il tuo commento

Seguici su Facebook, metti
mi piace alla nostra pagina

SFOGLIA ONLINE IL NUOVO
NUMERO DI ITALIA PUBLISHERS

Non rimanere indietro, ricevi in anteprima le ultime notizie
sul mondo del digital printing

RICERCA RAPIDA

inserisci qui la parola chiave
< Torna agli ARTICOLI ∧ Top