Etichetta on-demand: convenienza e qualità a top

a cura della Redazione    //    01/08/2014

La stampa digitale sta rivoluzionando l’industria del converting e in particolare della produzione di etichette on-demand. In attesa del Labelexpo Americas di settembre, presentiamo alcune soluzioni dai principali produttori e novità last-minute!

La tecnologia inkjet domina la scena nel mercato della comunicazione visiva, industriale e si sta facendo largo nel production printing a foglio e in bobina. Ma forse non tutti sanno che l’inkjet è alla base dell’evoluzione che il mercato della produzione di etichette on-demand sta registrando. Se da una parte i dati IDC parlano di un mercato dominato dalle piattaforme HP Indigo a bobina, dall’altro non si può rimanere indifferenti all’incredibile qualità e aumento delle performance registrata con l’inkjet applicato alla stampa di etichette.

Lo dimostrano Efi, Inx, Epson, Durst e l’arrivo sul mercato di piattaforme basata su inkjet Memjet (in Italia, l’esclusiva Trojanlabel è fornita da Nimax). Sistemi di produzione che non rispondono tuttavia alla sola esigenza di stampa ma che, in alcuni casi, integrano unità dedicate per la fustellatura digitale in-line, resa possibile da unità laser singole o multiple. Queste ultime lavorano ad alta velocità, senza compromettere la produttività complessiva del sistema e assicurano alta versatilità in termini di forme e sagome dell’etichetta prodotta, oltre alla capacità di inserire elementi anticontraffazione (numerazioni e tacche progressive o similari).

La gestione del supporto, in larghezza, spessore, e tipologia sono variabili molto importanti e critiche da tenere in conto all’acquisto della macchina: stamperete su carta e film plastici oppure su special media (Yupo e altri) e/o anche sul foil metallico? Bastano quadricromia o servono bianco e tinte spot? A voi la scelta!

Correva il settembre del 2007 quando l’americana Efi annunciava l’acquisizione del produttore Jetrion. Da allora Efi ha lavorato finemente per massimizzare la piattaforma di stampa Jetrion per la produzione digitale di etichette portandola ad essere tra i sistemi più performanti, modulari e completi sul mercato mondiale. Ad oggi la gamma di sistemi Efi Jetrion è composta da soluzioni differenti con o senza finishing in linea, a partire dalle compatte entry level Efi Jetrion 4000, con banda di stampa 165 mm, o Efi Jetrion 4830 con bianco opzionale e 229 mm di banda e produttività massima di 37 m lin/min. Per volumi di stampa superiori, invece Efi Jetrion 4900M o 4900M-330, sono rispettivamente dotate di luce da 210 e 330 mm, toccano 24,3 m lin/min di produttività massima. La risoluzione varia da 320, 720 e 1080 dpi, in entrambi i casi il bianco è opzionale. A testimonianza del successo dei sistemi Efi Jetrion, la nostra case history dedicata ad Adeprint (clicca qui per leggere l'articolo) specialista italiana del labelling digitale dotata di Efi Jetrion 4830 e 4900ML con doppia fustellatrice laser in linea. Concludiamo segnalando che Efi ha più di recente introdotto Jetrion 4950lx con tecnologia Uv-Led, inchiostri dedicati e banda di stampa ancor più ampia (350 mm). La risolzuione di 720x720 dpi permette la produzione di testi in corpo 2 pt; doppia è la modalità di produzione da 34 o 47,8 m lin/min in base all’applicazione. Verniciatore e fustellatrice laser sono opzionali.

Forte di importanti investimenti nello sviluppo di sistemi industriali per la produzione di etichette, l’altoatesina Durst propone la sua Tau 330. Sistema inkjet Uv single-pass con velocità di stampa pari a 48 m/min, che può essere posto in linea con nuovo sistema digitale di finitura laser (1000W) Tau Lfs 330. Durst Tau 330 è disponibile con banda di stampa massima di 330 o 220 mm (Tau 330/220). Il suo engine è stato recentemente aggiornato per la stampa fino a 720 x 1.260 dpi e utilizza 7 inchiostri: CMYK, arancione, viola e bianco.

Diversamente il leader mondiale Inx Industrial Inkjet sta proponendo con successo sul mercato internazionale del labelling la Nw140 con in banda 139,7 mm o 203,2 mm. Nw140 monta 12 teste Xaar 1001 (6-42 pl), per quadricromia più spot color o soluzione di coating; il sistema di essiccazione Uv-Led a bassa emissione di calore permette 23 m lin/min di produttività massima. Come opzione troviamo la Spartanics X140 Laser Cutting Station, ideale per fustellatura digitale su un’area di 200x200 mm.

La stampante per etichette Trojanlabel TrojanOne, con tecnologia digitale Memjet è disponibile in esclusiva in Italia tramite Nimax. TrojanOne stampa etichette in full-color a 1.600 dpi a 300 mm/s, consentendo la produzione in house di etichette a colori nitide in grado di aumentare il valore dei prodotti, con o senza dato variabile. I costi di stampa di TrojanOne sono inferiori del 50-75% rispetto alla produzione con trasferimento termico… Leggi l'articolo completo su Italia Publishers di Giugno in versione sfogliabile digitale gratuita dalla nostra edicola digitale, clicca qui!

Nell’articolo cartaceo del mese di Giugno, non abbiamo segnalato che Nimax è anche storico distributore esclusivo per l’Italia dei sistemi Domino Printing Sciences, tra cui la nuova Domino N610i che è stata protagonista di Interpack. Questa è in grado di stampare a colori con bianco opaco digitale dedicato. La “i” sta ad indicare la presenza dell’”i-Tech intelligent Technology”, ovvero un sistema che massimizza la produttività e le performance della macchina per risultati di stampa ottimali. Tra le novità introdotte con questa tecnologia troviamo la Clean Cap che è un sistema Domino specifico per la pulizia delle teste e la loro protezione. In generale N610i di Domino utilizza teste Kyocera con un sistema micro-motorizzato che ne controlla il perfetto allineamento per la massima precisione di output su tutta la banda di stampa di 333 mm (o 13”). N610i stampa fino a 75 m al minuto ed è dotata di risoluzione di stampa nativa di 600 dpi.

Lascia il tuo commento

Seguici su Facebook, metti
mi piace alla nostra pagina

SFOGLIA ONLINE IL NUOVO
NUMERO DI ITALIA PUBLISHERS

Non rimanere indietro, ricevi in anteprima le ultime notizie
sul mondo del digital printing

RICERCA RAPIDA

inserisci qui la parola chiave
< Torna agli ARTICOLI ∧ Top