Adeprint: l’inkjet di EFI Jetrion raddoppia e l’etichetta on-demand è un vero successo!

a cura della Redazione    //    28/07/2014

L’etichettificio lombardo Adeprint dopo gli ottimi risultati raggiunti con la prima EFI Jetrion 4830 con bianco, inserisce la performante EFI Jetrion 4900ML offrendo nuove opportunità ai propri clienti. Con Adeprint, oggi, c’é il nuovo deler EFI italiano Fornietic Forniture Grafiche.

La produzione di etichette stampate autoadesive di qualità su carta e film è da oltre vent’anni la vera specialità di Adeprint. L’azienda di Busto Arsizio, in provincia di Varese, si è da sempre avvalsa di semirotative analogiche, tutt’ora attive, e affiancate dalle più versatili e performanti inkjet EFI Jetrion. Le new entry del player americano sono capaci di superare ogni limitazione tipica dei sistemi analogici di stampa e fustellatura, consentendo un ritorno sull’investimento più rapido e maggior margini di guadagno su ogni commessa.

adeprint efi jetrion 4830

Tutta la produzione di etichette, dall’arrivo degli engine digitali di EFI Jetrion (nel 2010) è infatti personalizzata in ogni dettaglio secondo le specifiche esigenze del cliente e del brand, sia estetiche sia funzionali. Adeprint ha introdotto la gestione della stampa con Variable Data sin dall’arrivo della prima EFI Jetrion 4830 e reso ancor più interessante l’offerta con l’inserimento nel 2013 della nuova EFI Jetrion 4900ML, dotata di converting per marcatura e fustellatura laser in linea. Una soluzione completa adatta alla stampa e finishing di etichette che Adeprint impiega al massimo delle possibilità nel settore alimentare e della cosmesi: forme sempre diverse e inedite, materiali classici o speciali, assecondando la creatività del cliente. La stampa su film trasparenti o metallizzati è perfetta, grazie anche alla presenza dell’inchiostro bianco coprente su entrambe le macchine EFI Jetrion. Le opportunità di aggiungere alla stampa elementi di anticontraffazione ha reso ancor più interessante la piattaforma EFI, come testimonia Raffaele Ruggieri, Titolare di Adeprint.


raffaele ruggieri adeprint

Dalla letterpress ad EFI Jetrion: il business di stampa di etichette on-demand è decollato in poco tempo?
"Nel 2008 la produzione di etichette in letterpress ha subito un forte rallentamento con contrazione importante delle tirature, abbiamo quindi iniziato a cercare piattaforme di stampa alternative, capaci di differenziarci da subito sul mercato nazionale e permettendoci di proporre qualcosa di realmente nuovo alla clientela. Con il digitale di EFI Jetrion 4830 dotata di bianco, la risposta del mercato è stata ottima, subito. Quando EFI ha reso disponibile a Labelexpo la nuova EFI Jetrion 4900ML, abbiamo apprezzato e fatto nostri anche i vantaggi del design modulare capace di  far incontrare stampa e finishing digitale. Oggi la maggior parte della produzione di etichette per il settore Food e Beauty è in digitale grazie ad EFI Jetrion: un successo che ha superato le nostre aspettative e ci ha permesso di incrementare dal 2010 ad oggi, anno su anno, di circa il 20% il nostro fatturato!".

Inkjet VS analogico: qual è oggi per voi il break-even point? Quali sono stati per Adeprint i vantaggi derivanti dal combinare inkjet, verniciatura Uv, bianco e fustellatura digitale con EFI Jetrion?
"È difficile individuare un vero punto di pareggio perché nella produzione di etichette esistono molte variabili, tuttavia, posso affermare con certezza che se in passato la tiratura minima in letterpress era di almeno 5.000 metri lineari, con l’arrivo del digitale siamo in grado di produrre anche solo 1.000 metri lineari. Il prezzo è infinitamente più conveniente per il cliente: non ci sono più costi di avviamento, matrice e fustella; questo ha reso sostenibile anche il passaggio dal prototipo alla produzione sempre su EFI Jetrion. Inoltre, dalla prima all’ultima copia il risultato e la qualità di stampa inkjet sono omogenei per la massima soddisfazione del cliente. Produrre 100% in digitale una tiratura significa risparmiare tempo, poter usare a costo fisso il bianco anche nel mock-up valutando la resa, la possibilità di gestire etichette di forme speciali con la fustella laser e per i clienti che lo richiedono inserire anche Codici a barre, QR Code e seriali progressivi".

Qual è il vantaggio che deriva da un flusso produttivo libero dal “costo per click” con EFI Jetrion?
"Per noi significa prima di tutto la libertà di produrre senza un costo fisso che tiene tipicamente conto di tutta l’altezza di stampa disponibile della macchina, indipendentemente da quanta avremmo realmente bisogno di utilizzare, obbligandoci ad inserire coltelli separatori in uscita… Con EFI Jetrion, invece, siamo in grado di far rendere al massimo solo l’altezza della banda che serve per davvero".

Che rapporti vi legano ad EFI e al suo nuovo dealer nazionale Fornietic?
"Abbiamo apprezzato la scelta di Fornietic, con cui cooperiamo in modo trasparente. I nostri rapporti con EFI, iniziati prima della nomina di Fornietic, sono sempre stati davvero ottimi fin dallo start-up e la messa in produzione di entrabe le macchine. Lo scambio di informazioni sia con Fornietic sia con Efi è bidirezionale e ci permettono di massimizzare i nostri investimenti e valutare le nuove opportunità di sviluppo della piattaforma EFI Jetrion 4900ML considerato il suo design modulare".

La Stampa e finitura di etichette con EFI Jetrion 4900ML è one-shot!
La nuova EFI Jetrion 4900ML è studiata per cicli di lavoro in continuo 24/7, finalizzati alla produzione di etichette già pronte all’uso. Il sistema stampa full-color e fustella in digitale fino a 80 m lin/min su bobine in banda stretta (fino a 210 mm di larghezza). Il sistema comprende in ingresso l’unità di trattamento corona che migliora la compatibilità dei materiali di stampa (film, foil, cartellini e supporti speciali). L’operatore ha accesso ai controlli macchina e alle code di produzione con RIP EFI Fiery XF on-board e touch-screen. L’unità di stampa inkjet di EFI Jetrion 4900ML ha una risoluzione di 360x360 dpi e utilizza inchiostri UV di EFI con essiccazione UV-LED, nelle tinte di quadricromia più bianco. I costi del consumabile sono bassi e legati all’effettivo utilizzo e senza click-charge! Al termine della stampa (con VDP) una doppia unità laser esegue con massima precisione fustellatura ed eventuale marcatura. Un sistema di lame (fino a 9) può essere disposto per il taglio di separazione delle file di etichette mentre un separatore elimina la maschera esterna e la riavvolge separatamente.

efi jetrion 4900ml adeprint

EFI Radius: la soluzione che accelera il label business
La piattaforma software EFI Radius è stata creata appositamente per il mercato del packaging e delle etichette al fine di offrire una soluzione capace di armonizzare e aumentare l’operatività aziendale. Si tratta di un software ERP/MIS scalabile e multilingua, che permette di organizzare, distribuire e armonizzare la produzione, anche in più location, in modo sicuro e controllare costi e pagamenti multi-valuta con un supporto al cliente di livello superiore. Questo permette il massimo ritorno sull’investimento e la massima profittabilità da ogni singola commessa di produzione, contribuendo alla fidelizzazione dei clienti.

Per maggiori informazioni: EFI

Lascia il tuo commento

Seguici su Facebook, metti
mi piace alla nostra pagina

SFOGLIA ONLINE IL NUOVO
NUMERO DI ITALIA PUBLISHERS

Non rimanere indietro, ricevi in anteprima le ultime notizie
sul mondo del digital printing

RICERCA RAPIDA

inserisci qui la parola chiave
< Torna agli ARTICOLI ∧ Top