Intervista esclusiva al Team italiano di Agfa Graphics!

a cura della Redazione    //    07/07/2014

La recente edizione di Fespa Digital ha rappresentato per Agfa Graphics il momento migliore per mostrare al pubblico internazionale le più recenti innovazioni e soluzioni per la produzione industriale di grande formato. Quest'anno in particolare, alcune tra le piattaforme e soluzioni di Agfa Graphics sono anche state insignite del prestigioso Trofeo EDP (leggi l'articolo dedicato, clicca qui). Una prima metà di 2014 forte di importanti traguardi e, un secondo semestre che si apre con i migliori auspici per la multinazionale del printing. 

Per questo motivo, abbiamo scelto di intervistare il team di Agfa Graphics Italia e saperne di più sulle più recenti innovazioni di prodotto e per offrirvi uno sguardo sugli scenari futuri. Il team di Agfa Graphics NV Filiale Italiana è attualmente composto e operativo su tutto il territorio grazie alle sinergie tra: Marco Reggiroli, Marketing Manager Italy - GS/Product Support & CommunicationDaniele Carino, Marketing Manager Inkjet Wide Format; Paolo Organo, Sales Support Application Inkjet - ISS Global Team - GS/Product Support & Communication; e da Marcello Eracli, Product Specialist Wide Format Printing. A loro la parola!

"Per Agfa Graphics  Fespa rappresenta ogni anno un punto fondamentale di verifica e confronto con il mercato del sign&display. Oggi rappresentiamo un player di primaria importanza per questo settore e siamo certi che le nostre soluzioni tecnologiche siano ampiamente apprezzate dal mercato. Copriamo ogni fascia del settore sign&display industriale, con soluzioni produttive, economiche e qualitative. Abbiamo presentato una novità assoluta per il mercato dell’inkjet industriale, un vero flusso di lavoro basato sulla nostra esperienza pluri decennale nella gestione del pdf. Asanti è la vera rivoluzione per il settore. Le aziende più attente lo hanno capito immediatamente, ed abbiamo già installato tre sistemi da altrettanti utenti che prima utilizzavano RIP diversi per gestire più macchine". Afferma Marco Reggiroli.


Rispetto al passato Agfa Graphics propone oggi la nuova Jeti Titan in due configurazioni HS e S. Una scelta dettata da quali fattori? Si tratta di due soluzioni orientate a tipologie di aziende differenti? Dal modello S è possibile passare alla configurazione HS?
(Daniele Carino) "Titan S ed HS sono la soluzione Agfa high level nella stampa in piano UV. Si differenziano l’una dall’altra per il numero di teste e quindi per la produttività ottenibile, mantenendo caratteristiche identiche per risoluzione e qualità di stampa, entrambe con 6 colori e bianco e tutte le nuove funzionalità rivolte al miglioramento della qualità di stampa e di lavorazione introdotte nella nuova famiglia Titan".

agfa graphics jeti titan hs

Daniele precisa anche che: "Sono due stampanti che si rivolgono a tipologie di aziende similari, dove il parametro di scelta per il cliente è rappresentato dalla produttività necessaria a soddisfare i picchi produttivi o in generale i volumi di stampa da raggiungere. Particolarmente appetibile per il mercato oggi, è la modularità del sistema, che può crescere partendo da Titan S e, senza dover affrontare un nuovo investimento completo, arrivando ad aggiornare la propria Titan alla versione HS, per soddisfare le esigenze di crescita in volumi produttivi, semplicemente operando un aggiornamento sul campo".

Per saperne di più sulle caratteristiche e performance di Agfa Graphics Jeti Titan HS e S abbiamo realizzato in sinergia con Marcello Eracli e Daniele Carino, un Focus tecnologico dedicato, clicca qui.


Con l'arrivo delle nuove Anapurna M2050i (hybrid) e Anapurna M3200i RTR (bobina) quali nuove opportunità offre Agfa Graphics agli operatori del wide format e superwide format? Con queste due nuove macchine Agfa Graphics introduce per la prima volta una nuova generazione di teste inkjet Konica Minolta: quali sono i benefici derivanti dalla loro introduzione?
(Daniele Carino) "Con l’introduzione nel mercato di Anapurna M2050i (hybrid) e Anapurna M3200i RTR (bobina), Agfa Graphics offre la possibilità di acquistare un prodotto molto vicino alla fascia High level per produttività, ad un prezzo decisamente interessante, allineato a quello di prodotti dedicati alla fascia inferiore, con la garanzia di mantenere invariate le caratterisitiche funzionali e qualitative tipiche della famiglia di stampanti Anapurna".

agfa graphics anapurna m2050i

Quali caratteristiche rendono Anapurna M2050i una delle soluzioni entry level più complete e performanti sul mercato nella sua categoria? Quali migliorie di base sono state introdotte rispetto al modello precedente?
(Daniele Carino) "Anapurna M2050i offre agli utenti tutto quanto è richiesto oggi dal mercato: 6 colori con bianco, possibilità di stampa 3x2, alta risoluzione (fino a 1440 dpi), affidabilità e versatilità grazie alla funzionalità di cambio immediato da stampa piana a Roll-To-Roll. Rispetto alla precedente 2050, che non viene sostituita ma affiancata dal nuovo modello, la differenza principale è rappresentata dalla presenza delle teste di stampa KM 1024i, già introdotte in precedenza con Anapurna 3200 RTR, in grado di garantire una produttività superiore, la risoluzione fino a 1.440 dpi e l’aggiunta di ulteriori modalità di stampa, migliorando quindi le prestazioni in generale".

Agfa Graphics rinnova la sua piattaforma superwide format introducendo, ad un solo anno di distanza dal primo modello, la nuova Anapurna M3200i RTR: quali caratteristiche rendono questo sistema industriale più completo, affidabile, versatile e qualitativo rispetto alla versione precedente?
(Daniele Carino) "Anapurna M3200i RTR, è un restyling che uniforma il family design della famiglia di stampanti Anapurna. Chiaramente come ogni restyling, sono stati introdotti alcuni miglioramenti, come il nuovo pannello di controllo della macchina di tipo touch e l’aggiunta di ulteriori modalità di stampa. Inoltre è stata introdotta la possibilità (opzionale) di stampare su mesh senza liner e la possibilità di stampare in simultanea due rotoli, rendendo la macchina ancora più soddisfacente per le richieste tipiche di questo settore. Resta invariata l’alta qualita di stampa (fino a 1.440 dpi di risoluzione), la brillantezza dei colori, la resistenza in esterno e il basso costo al m²".

agfa graphics anapurna m3200i rtr

Gli inchiostri Uv-curable di Agfa Graphics (alla base delle nuove Anapurna-i e Jeti Titan) permettono di raggiungere elevata copertura con un minimo strato d'inchiostro, una particolarità non riscontrabile altrove. Quali sono i benefici per l'utente entry level e allo stesso tempo per il grande centro servizi più industrializzato, in termini di costo al metro quadrato, performance di stampa e ritorno complessivo sull'investimento?
(Daniele Carino) "Agfa Graphics è un produttore importante di inchiostri UV ed investe ogni anno moltissimo per il miglioramento dei propri prodotti. Abbiamo oggi inchiostri con caratteristiche di copertura elevata, brillantezza e flessibilità che erano impensabili solo qualche anno fa".

Daniele conclude evidenziando: "I vantaggi per gli utenti si traducono in una più ampia gamma di applicazioni stampabili, mantenendo i più bassi consumi di inchiostro al metro quadrato del mercato, diventando importanti vantaggi competitivi per le aziende che scelgono i nostri sistemi di stampa".

Non solo sistemi inkjet ma anche un nuovo flusso di lavoro: Asanti Workflow Sign&Display, espressamente realizzato per centralizzare la produzione wide, superwide e flatbed. Quali sono i vantaggi che derivano da una gestione centralizzata dei flussi, in che modo Asanti Workflow elimina i tipici rallentamenti derivanti dalla necessità di utilizzare più software per differenti engine?
(Paolo Organo) "Asanti è l’elemento che ottimizza il sistema di stampa sotto molti aspetti. L'interfaccia utente è estremamente semplice ed intuitiva e favorisce la velocità di apprendimento e lavorazione dell'operatore. L'utilizzo di un sistema standardizzato e conforme alle specifiche JDF automatizza l'importazione dei files, gestendo completamente contenuti e colori, inoltre la tecnologia consolidata di Apogee Preflight elimina possibili errori in fase di stampa. Sempre l’interfaccia utente, permette di effettuare operazioni complesse di Color Management in modo semplice e comprensibile, fornendo inoltre la possibilità di personalizzazione e controllo direttamente dal monitor fino alla fase di stampa. Integrando l'ultima versione di APPE, Asanti assicura la massima compatibilità con i files ed i programmi oltre al controllo completo del flusso di lavoro, ottimizzando la qualità dell'uscita".

agfa graphics asanti workflow

Aggiunge Paolo: "Non finisce qui… Asanti è in grado di gestire autonomamente la generazione dei file di taglio e della stampa del bianco, direttamente dal file d'origine, integrando dunque tutte le operazioni di nobilitazione e finishing indispensabili nel settore Sign & Display. Infine, ma non certo ultima per importanza, la parte inerente ad Asanti StoreFront, la soluzione web-to-print di Agfa che completa il pacchetto, rendendo Asanti un flusso di lavoro avanzato, dedicato al settore e soprattutto, di semplice utilizzo".

Un importante approfondimento su Agfa Graphics Asanti Workflow è disponibile anche sul numero di aprile di Italia Publishers Magazine, disponibile in versione sfogliabile gratuita dalla nostra edicola digitale, clicca qui per accedervi!

Per maggiori informazioni: Agfa Graphics

Lascia il tuo commento

Seguici su Facebook, metti
mi piace alla nostra pagina

SFOGLIA ONLINE IL NUOVO
NUMERO DI ITALIA PUBLISHERS

Non rimanere indietro, ricevi in anteprima le ultime notizie
sul mondo del digital printing

RICERCA RAPIDA

inserisci qui la parola chiave
< Torna agli ARTICOLI ∧ Top