Scopri l'innovazione Durst con l'arrivo della nuova gamma Rho P10 HS

a cura della Redazione    //    16/06/2014

Vi proponiamo di seguito un articolo completo ufficiale Durst e dedicato alla presentazione della nuova gamma HS (acronimo di High Speed) che fa compiere un nuovo balzo evolutivo alla serie di successo Rho P10. Buona lettura!

"Solo due anni fa la celebre serie Rho P10 di Durst ha rivoluzionato il mondo della stampa digitale fissando nuovi standard qualitativi grazie alla goccia da 10 picolitri. Ora con l’introduzione della nuova gamma Rho P10 HS, acronimo di high speed, la qualità eccelsa sposa la produttività con prestazioni addirittura raddoppiate.

Due i modelli HS che arricchiscono la serie P10: si tratta delle nuove flatbed Rho P10 200 HS e Rho P10 250 HS. Presentate in anteprima mondiale a Isa e in anteprima europea a Fespa, queste nuove stampanti sono in grado di produrre fino a 400 mq/h con una risoluzione Fine Art a 1000 dpi.

Entrambe sono equipaggiate con le speciali testine Durst Quadro Array 10M, dotate del doppio degli ugelli rispetto ai precedenti modelli. Produttività e qualità di stampa sono inoltre garantite dalla speciale tecnica di essicazione, che combina lampade LED a un sistema UV tradizionale. L’essiccazione a LED permette di raggiungere la massima velocità di stampa sigillando le gocce d’inchiostro in modo da mantenere perfetta la qualità, mentre l’asciugatura UV completa il processo.

Le nuove P10 HS sono inoltre supportate dalla tecnologia proprietaria Variodrop, che garantisce una maggiore produttività ed una migliore qualità delle immagini ad elevate velocità. Grazie a questo esclusivo sistema, le nuove P10 200 e 250 HS si attestano quindi a pieno titolo come le più produttive della loro classe.

Veri sistemi ibridi, sono in grado di stampare alla stessa velocità sia su supporti rigidi che in bobina, assicurando un cambio di supporto rapido e agevole, offrendo una versatilità che non teme confronti. Questi modelli permettono la stampa sulla più ampia gamma di supporti disponibili: materiali rigidi come lastre in espanso, metallo, acrilico e PVC, e materiali in bobina quali pellicole e altri materiali per retroilluminazione, tessili e vinilici.

Tutto questo con un’incredibile qualità e una definizione delle immagini in cui anche i più piccoli dettagli sono a prova di visione ravvicinata. I toni precisi e l’aggiunta opzionale dei colori chiari (ciano e magenta chiaro) offrono inoltre una perfetta riproduzione cromatica, che rende queste macchine ideali per la realizzazione di segnaletica da interni ed esterni, POP, packaging di piccole e medie dimensioni e per la retroilluminazione di articoli di lusso."


Per maggiori informazioni: Durst

Lascia il tuo commento

Seguici su Facebook, metti
mi piace alla nostra pagina

SFOGLIA ONLINE IL NUOVO
NUMERO DI ITALIA PUBLISHERS

Non rimanere indietro, ricevi in anteprima le ultime notizie
sul mondo del digital printing

RICERCA RAPIDA

inserisci qui la parola chiave
< Torna agli ARTICOLI ∧ Top