L’innovazione di Kongsberg C64 per il successo di GiPrint nella finitura flatbed e tessile superwide

a cura della Redazione    //    05/05/2014

Nella foto da sinistra: Davide Dal Col, Sales Manager di B+B International e Denis Canton, Direttore Generale di GiPrint, accanto alla nuovissima Kongsberg C64 nella versione più completa e con piano da 3210 x 3200 mm.

La specialista veneta dell’Indoor & Outdoor si aggiudica la prima Kongsberg C64 in Italia e, grazie alla partnership con B+B International, massimizza la produttività su roll-to-roll e su rigido fino a 3,2 x 3,2 m.

Operative da oltre 20 anni in Italia, grazie alla polifunzionale struttura produttiva nella provincia di Padova, GiPlanet e la sua divisione di stampa inkjet GiPrint sono specializzate nella gestione a ciclo completo di allestimenti fieristici e soluzioni per la comunicazione coordinata dell’immagine di: aziende, enti e brand di fama internazionale.

GiPrint che è il motore operativo di GiPlanet, si avvale delle più recenti tecnologie di produzione digitale al fine di garantire a tutti i clienti (diretti e indiretti) sempre la massima qualità, puntualità e personalizzazione delle applicazioni stampate destinate a molteplici settori merceologici. Infatti, sono presenti in sala macchine GiPrint, sia l’inkjet superwide format da 5 m sia una flatbed UV da 2 m; un plotter sublimatico con calandra e il latex fino a 3,2 m oltre al finishing di Kongsberg XN44.

Sistemi di produzione che gestiscono migliaia di metri quadri di stampa ogni mese, su rigido e in bobina, con un margine potenziale produttivo enorme e che GiPrint intende sfruttare al massimo. Un potenziale raggiunto grazie ad un percorso virtuoso di automazione e ottimizzazione file in prestampa grazie al flusso di lavoro Esko Automation Engine ed alla progettazione strutturale e presentazione commerciale 3D grazie ad ArtiosCAD, il software specifico per espositori e display; il tutto reso concreto dall’intervento della specialista della produzione e finitura digitale B+B International.

esko kongsberg c64
I dettagli di Nella foto qui sopra: Kongsberg C64 con conveyor fanno la differenza: traversa e spalle in Carbonio composito, motori a induzione magnetica, sistema di movimentazione a pignone-cremagliera, fresa da 3.000 Watt a raffreddamento liquido, cordoni da 150 mm di diametro e 50 kg di pressione verticale e vari utensili coltelli specifici per ogni specifica lavorazione.


Toccata con mano la qualità del software e finishing Esko Kongsberg e della affidabilità del partner B+B; GiPrint ha fortemente voluto per i propri clienti e per esprimere al meglio il potenziale produttivo, la nuova punta di diamante dell’offerta Esko per il taglio, cordone e fresa superwide format: Kongsberg C64. A parlarci dei grandi vantaggi della nuova installazione è Denis Canton, Direttore Generale di GiPrint.

denis canton general manager di giprint

Come e che tipologia di applicazioni produce GiPrint e perché Kongsberg C64 è il prodotto ideale per la lavorazione dei materiali superwide format rigidi e in bobina?
"La produzione di GiPrint è “cucita su misura” sul cliente, per questo siamo il punto di riferimento in Italia nella produzione di maxi-allestimenti in&outdoor ed espositori cartonati e multimaterici per il punto vendita, fiere e grandi eventi. Indipendentemente dalla tecnologia richiesta (UV-curable, sublimatico, latex) la nostra produzione è in crescita e la gestione di maxi-pannelli e bobine superwide esigeva la massima produttività in finitura. Oggi è fondamentale poter tagliare, cordonare e soprattutto fresare qualsiasi tipo di materiale ad altissima velocità fino 3,2 x 3,2 m: la nuova Kongsberg C64 è ad oggi la soluzione costruita esattamente per tutto questo ed offre le migliori prestazioni in termini di qualità, flessibilità, produttività e affidabilità".

Cosa vuol dire poter contare sulla affidabilità, alta produttività e innovazione di Kongsberg C64?
"Prima di tutto significa godere dei vantaggi derivanti dalla grande innovazione nel mercato industriale by Esko, cioè un aumento della produttività e maggiore qualità, versatilità e ampliamento dell’offerta. L’innovazione è data dal materiale con cui è realizzata la Kongsberg C64: la nuova traversa e le spalle della macchina sono in Carbonio composito, la “C” indica proprio questo. Inoltre, è la prima macchina Esko ad avere un piano di lavoro di formato superwide, sia in lunghezza sia in altezza: 3,2 x 3,2 m, questo ci permette di ricevere e lavorare internamente tutto ciò che viene stampato in flatbed UV in lastra da 3x2 o 3x3, con o senza rifilo. Con Kongsberg C64 possiamo andare in fresa su Plexiglas, alluminio, compositi e cartone con stessa produttività e qualità del taglio su materiali flessibili! Non solo rigido fino a 5 cm di spessore, quindi, ma anche banner, poliestere, flag e tutto il roll-to-roll da 3,2 m. Abbiamo verificato la stabilità e produttività estrema della macchina data sia dalla traversa e spalle in Carbonio sia dai nuovi motori potenziati e dalla fresa a raffreddamento liquido: zero vibrazioni, niente polveri e bassa rumorosità".
esko kongsberg c64 vista laterale da giprint

Incremento dei volumi, maggiore automazione del workflow e riduzione dei costi: che importantza ha avuto per voi, in tutto questo, la partnership con la specialista B+B International?
"Il workflow è fondamentale per una azienda come la nostra che produce oltre 70.000 m² di tessuto sublimatico in un anno, circa il doppio di pannelli 3x2 m o 2 lastre 160 x 320 cm in UV, e altrettanti metri quadri in superwide UV e latex. B+B International ci ha permesso di raggiungere la sicurezza operativa che cercavamo per noi e i nostri clienti: dal controllo del file in prestampa con i-Cut Preflight, alla migliore ottimizzazione di taglio, cordone e fresa (i-Cut Layout); riducendo sprechi di tempo e materiale oltre ad un aumento di garanzia in produzione grazie alla capacità di compensazione di stampa direttamente dalla Kongsberg C64, come eventuali restringimenti di tessuti o deformazioni tipiche dei cartoni".


esko fespa digital 2014 munich b2-238Per informazioni:
B+B International è specializzata in soluzioni end-to-end per lo sviluppo di business e applicazioni innovative per il packaging e la stampa digitale.

B+B International
Vicolo Boccacavalla, 3/F
31044 Montebelluna (Tv)
Tel + 39 0423 289090
Fax + 39 0423 301607
www.bbinternational.eu
info (at) bbinternational.eu


guarda il video

Guarda il video trailer ufficiale di Esko Kongsberg c64

Lascia il tuo commento

Seguici su Facebook, metti
mi piace alla nostra pagina

SFOGLIA ONLINE IL NUOVO
NUMERO DI ITALIA PUBLISHERS

Non rimanere indietro, ricevi in anteprima le ultime notizie
sul mondo del digital printing

RICERCA RAPIDA

inserisci qui la parola chiave
< Torna agli ARTICOLI ∧ Top