Vistaprint acquisisce una partecipazione del 97 percento di Pixartprinting

a cura della Redazione    //    02/04/2014

Vistaprint, leader mondiale del printing on line, annuncia il suo ingresso nella compagine societaria di Pixartprinting, leader indiscusso nel mercato del web to print per clienti professionali in Italia, tra i cinque più importanti player a livello europeo, per un controvalore pari a 127 milioni di Euro. Vistaprint acquisirà una partecipazione del 97% in Pixartprinting; il restante 3% rimarrà di proprietà del fondatore di Pixartprinting, Matteo Rigamonti. L’accordo prevede un earn-out su scala indicizzata fino a un massimo di € 10 milioni per Pixartprinting, soggetto al conseguimento dei target di fatturato ed EBITDA per l’anno 2014. Un accordo che entrerà a pieno titolo nella storia della stampa on line, rappresentando ad oggi la più grande transazione in questo settore a livello europeo.

LA STORIA DI CASO DI SUCCESSO DA MANUALE
Nata nel 1994 come azienda padronale, Pixartprinting nel 2000 attua lo switch da off a on line con l’applicazione di un nuovo modello business interamente incentrato sull’ecommerce e orientato all’internazionalizzazione. Una scelta allora pionieristica, soprattutto nel mercato maturo della stampa, che negli anni ha visto la progressiva evoluzione da azienda familiare ad organizzazione manageriale, decretando la crescita esponenziale a doppia cifra e la conquista dei principali mercati europei. Nel 2011 l’ingresso nella compagine societaria del fondo di private equity Alcedo che ha lavorato al fianco del management Pixartprinting contribuendo al raggiungimento di risultati in termini di crescita del fatturato, apertura e sviluppo dei mercati esteri, incremento della managerialità, ampliamento dell’area produttiva e rafforzamento della stessa.

I NUMERI DI UN LEADER INDISCUSSO
Sono i numeri a raccontare l’ascesa di Pixartprinting, esempio di imprenditorialità italiana d’eccellenza che, al fianco di Vistaprint, continuerà il percorso con la propria identità affacciandosi al mercato globale: 32 mln il fatturato 2011; 41 mln nel 2012; 56 mln nel 2013. Nel corso degli ultimi 2 anni, la società veneziana ha messo a segno un incremento medio del fatturato superiore al 35% e una crescita della marginalità di circa il 43%, raggiungendo nel 2013 un EBITDA superiore ai 15 mln di euro.
Oggi il nuovo obiettivo condiviso da Vistaprint è valicare i confini del Vecchio Continente con lo sguardo rivolto al mercato mondiale. Un piano di sviluppo già delineato agli albori nella visione imprenditoriale di Matteo Rigamonti, fondatore Pixartprinting: “Il mercato della stampa on line B2B ha ancora un grandissimo potenziale. Vistaprint rappresenta per noi un ulteriore acceleratore per approcciare nuovi mercati al fianco di una realtà multinazionale quotata al Nasdaq con sedi in tutto il mondo e un business sinergico al nostro”.

UN ACCORDO VINCENTE
Riteniamo che questo accordo possa portare a entrambi benefici in termini di condivisione del know how, ampliamento della gamma, economie nel processo produttivo e gestione logistica, puntando sulla forza dei singoli brand che continueranno ad operare autonomamente con la propria identità e il proprio posizionamento - Robert Keane, Presidente e CEO di Vistaprint - Possiamo contare su una strategia consolidata per perseguire vantaggi competitivi di scala nelle nostre attività produttive. Continuiamo a fare grandi progressi dal punto di vista del riposizionamento del nostro brand tradizionale Vistaprint e abbiamo conquistato la fiducia di molte tipologie di clienti, ovvero quelle piccole imprese che formano il vasto e frammentato universo della stampa. Siamo convinti che l’approccio di Pixartprinting ci aiuterà a soddisfare le richieste di un segmento di mercato che Vistaprint non ha finora servito. Pixartprinting vanta una storia di successo, con una rapida crescita di fatturato e profitti e ottimi livelli di soddisfazione dei clienti. Pixartprinting ha molto da insegnare e insieme amplieremo la gamma prodotti”.
L’entusiasmo di Robert Keane è condiviso da Alessandro Tenderini, CEO Pixartprinting: “Il nostro obiettivo è valicare i confini europei. Abbiamo un team coeso, dinamico, che ad oggi conta 330 dipendenti, pronti ad affrontare la nuova sfida. Sono loro la nostra risorsa primaria per garantire quotidianamente la qualità di prodotto e servizio che ci distingue sul mercato e la nostra fonte di idee per anticipare i nuovi trend”.


Lascia il tuo commento

Seguici su Facebook, metti
mi piace alla nostra pagina

SFOGLIA ONLINE IL NUOVO
NUMERO DI ITALIA PUBLISHERS

Non rimanere indietro, ricevi in anteprima le ultime notizie
sul mondo del digital printing

RICERCA RAPIDA

inserisci qui la parola chiave
< Torna agli ARTICOLI ∧ Top