IP Survey - HP: il partner nella stampa digitale

a cura della Redazione    //    09/01/2014

INTERVISTA ESCLUSIVA A MANEL MARTINEZ, EMEA GRAPHIC SOLUTIONS BUSINESS VICE PRESIDENT & GENERAL MANAGER DI HP COMPANY.

Anche il 2013 è stato un anno di selezione e difficoltà per gli operatori del mercato grafico e della comunicazione visiva. Per la vostra azienda è stato un anno segnato da un trend positivo, oppure di consolidamento, in vista del 2014? Il vostro network di rivenditori e partner qualificati ha avuto un ruolo fondamentale nel corso del 2013 ai fini del raggiungimento degli obiettivi commerciali? Prevedete una ottimizzazione del vostro network o un suo potenziamento nel 2014?
"Per HP Graphics Solutions Business il 2013 è stato un anno estremamente positivo, sottolineato dalla costante crescita delle installazioni e la crescita a doppia cifra del numero di pagine stampate di quarter in quarter".

"Ad ulteriore dimostrazione di questo, posso indicare che: a marzo 2013 è stata spedita la prima HP Indigo 10000 e che a settembre 2013 erano già più di 60 le installazioni in circa 20 paesi nel mondo".

"Con il lancio delle nuove HP Designjet T920, T1500, T2500 e Z5400PS ePrinter HP offre ad oggi la gamma wide format connessa al web".

"Presentando HP Latex 3000 abbiamo risposto alle richieste di mercato in fatto di qualità, produttività e versatilità di stampa. Ad oggi sono già oltre 17.500 le HP Latex nel mondo!".

"Introducendo HP Scitex FB10000 abbiamo reso possibile concretamente il passaggio dei volumi dalla stampa analogica al digitale flatbed".

"Con l'introduzione dei pacchetti migliorativi per HP Indigo 5600, 7600 e WS6600 abbiamo incrementato il valore delle tecnologie già acquistate dai nostri clienti".

Infine, ma non meno importante, con la serie HP Inkjet Web Press sono state stampate circa 2 miliardi di pagine/mese nel mondo pari a 14 volte il giro della terra ogni mese
".

Quali sono i valori fondamentali che contraddistingueranno e differenzieranno la presenza del vostro marchio, dei prodotti e servizi al cliente nel corso del 2014? Inoltre, il 2014 vedrà la vostra azienda impegnata nell'offerta di nuovi prodotti e verso l'esplorazione e apertura a nuovi mercati paralleli o emergenti della produzione digitale e industriale?
Tra tutte le qualità che differenziano HP e il suo marchio sul mercato è il vastissimo portafoglio prodotti che consente di stampare qualsiasi genere di applicazione: “dal francobollo alla maxi affissione e tutto ciò che sta in mezzo”. Supportare un così vasto portafoglio prodotti è sinonimo di grande competenza ed esperienza che possono essere ulteriormente impiegate per lo sviluppo di nuove soluzioni o per aiutare ogni singolo stampatore".

"Altro importante fattore di differenziazione è dato dal fatto che HP, dalla prestampa, ai supporti fino ai partner nel finishing, è in grado di offrire soluzioni end-to-end per ogni suo cliente. Siamo quindi in grado di assicurare flessibilità e una perfetta integrazione e supporto a qualsiasi cliente".

"Grazie alla nostra tecnologia di stampa digitale stiamo aprendo nuovi mercati e vediamo una grande opportunità nell’industria del packaging, dell’editoria e della decorazione, attraverso la diversificazione dei modelli di business e della trasformazione della filiera dei fornitori puntiamo a raggiungere nuovi clienti".

"La disponibilità delle nuove HP Indigo 10000 con formato di stampa B2 (50 x 70 cm), HP Indigo 20000 (per packaging flessibile) e HP Indigo 30000 per (cartone) ha permesso a molteplici aziende di considerare il digitale una opportunità per il loro business di stampa: operatori che non avrebbero mai pensato prima al digitale quale soluzione ideale per la loro attività di stampa quotidiana. Infatti, grazie alle nuove HP Indigo con formato di stampa B2 è possibile stampare in digitale manifesti, libri e copertine di alta qualità".

"Nel settore della stampa di grande formato, con il lancio nel 2013 di HP Latex 3000 entriamo in modo stabile nel segmento di mercato industriale. Ci aspettiamo che questo attragga molti nuovi clienti da numerosi settori differenti. Abbiamo già visto come questa soluzione sia stata scelta da aziende specializzate in decorazione di automezzi, stampa di bandiere e banner. Inoltre questa soluzione permette alle aziende che già la utilizzano di entrare in nuovi mercati e sviluppare nuovi business, come la stampa di applicazioni per interior decoration o per la stampa di tessuti".

"Grazie alla nuova HP Scitex FB10000 e la sua tecnologia High Dynamic Range (o HDR) offriamo con l’inkjet una qualità di stampa offset permettendo ai clienti dell’industria analogica (tipografie, litografie) di produrre basse tirature on-demand in modo molto conveniente accelerando il loro business di stampa nella produzione di applicazioni su cartone teso e ondulato per display per il punto vendita e altre applicazioni cartonate".

"Abbiamo inoltre aggiunto l’Orange e il Light Black, così come la nuova vernice sulla HP Scitex FB7600. Questi nuovi inchiostri estendono la gamma cromatica, migliorano la riproduzione delle carnagioni, aumentano la gradazione tonale e consentono di riprodurre con maggiore cura nei dettagli i logotipi. La vernice inoltre può essere applicata a tavola piena o in modalità spot e protegge e incrementa la qualità delle immagine oltre ad aggiungere maggiore valore alla stampa".

"Ciascuna di queste macchine da stampa digitale e ogni nuova funzionalità stimolerà l’innovazione nella creazione di prodotti da parte dei fornitori di stampa più creativi e dei loro clienti
".

È stato l'anno di Grafitalia “orfana” della offset, ma del “boom” di Labelexpo Europe e Fespa, mentre la serie Viscom ha subito un netto ridimensionamento in Italia e all'estero: quali saranno le principali fiere nazionali e internazionali a cui non mancherete nel 2014? Perché?
Interpack 2014 (8 – 14 maggio, Düsseldorf) sarà la fiera principale per HP. Sul nostro stand avremo molti esempi di applicazioni stampate integralmente in digitale come: packaging e imballaggi, display e cartonati".

"Avremo inoltre una gamma di soluzioni che completano la stampa convenzionale e permettono agli stampatori di rispondere attivamente alle richieste di packaging multilingua (versioned packaging), basse tirature e print-to-pack-to-place così come altri sistemi avanzati dedicati al settore.

"Successivamente parteciperemo sicuramente alla Fespa Digital 2014 e a Milano alla Viscom Italia 2014 dove sarà possibile toccare con mano applicazioni di grande formato, segnaletica, digital sign, display e decorazioni per interni
".

In che modo e con quale motto infonderete carica e fiducia ai clienti e al vostro mercato nel 2014?
Fare previsioni è sempre difficile ma non è così difficile vedere i trend di mercato che si delineano. I volumi di stampa per il mercato analogico, secondo le nostre stime interne di rilevazione del tasso di crescita annuale composto (in riferimento al Q3 del 2013) sono ritenute in crescita del 1,2% entro il 2016; mentre il mercato dei sistemi di stampa digitali HP (cioè i sistemi HP Indigo e HP Inkjet High-Speed Web Press) è previsto in crescita percentuale a doppia cifra".

"Essendo un leader riconosciuto nella stampa commerciale e di grande formato, HP è ora focalizzata nella trasformazione dei mercati adiacenti che hanno l’opportunità di trarre importanti benefici dall’impiego della stampa digitale".

"Inoltre, continueremo ad ascoltare le esigenze dei brand owner e dei loro clienti, aiutandoli a fronteggiare le loro sfide quotidiane. Manterremo il nostro focus sullo sviluppo di tecnologie e soluzioni end-to-end per i nostri clienti, aiutandoli a mantenere alti i profitti e ad estendere il loro portafoglio prodotti, supportandoli verso il loro ingresso in nuovi mercati e ottenere il massimo dal loro workflow".

"Ogni brand owner ha bisogno di qualità stabile e sicura per ogni immagine di prodotto e richiede una riduzione dei costi con un accorciamento della filiera di approvvigionamento che deve comunque essere sicura e affidabile. La stampa digitale aiuta a far sì che tutto questo avvenga indipendentemente dal prodotto che si intende realizzare: volantini, direct mail, quotidiani, libri, etichette, packaging e cartonati, decorazioni per automezzi, grafica per il punto vendita o maxiaffissione".

"Come detto, mentre la stampa digitale in formato B2 assume rilevanza, vedremo molteplici operatori del mercato tradizionale trasformarsi di conseguenza. Un cambiamento che richiederà più di un anno ma di cui vedremo già i primi segni nel corso del 2014".

"Un’altra tecnologia che inizierà a muoversi ad alti livelli sarà la realtà aumentata (o Augmented Reality). Sistemi come HP Aurasma impiegano una soluzione in codice invisible su di una immagine stampata che risulterà leggibile da smartphone o tablet permettendone la proiezione verso siti web con maggiori informazioni, immagini, video e rappresentazioni 3D virtuali del prodotto o del servizio mostrato sullo stampato stesso. Questa tecnologia porterà il cliente ben oltre lo stampato (ad esempio, un poster o un imballaggio) verso un mondo virtuale con infinite possibilità. Per i brand owners questo chiude il cerchio tra la realtà del marketing virtuale e lo stampato e il prodotto reale".

"Sia che si tratti di una pubblicità su una rivista, un poster o un pack, questa soluzione aumenta le possibilità di esperienza del cliente, assieme alla personalizzazione o alla sua resa linguistica più adatta. Eliminando la separazione esistente tra “nuovo e vecchio” strumento di comunicazione è realmente possibile raggiungere nuovi clienti nelle loro zone di maggior comfort oltre a fornire loro nuove possibilità ed esperienze
".

< CLICCA QUI PER TORNARE ALLA PAGINA DELLE INTERVISTE

Lascia il tuo commento

Seguici su Facebook, metti
mi piace alla nostra pagina

SFOGLIA ONLINE IL NUOVO
NUMERO DI ITALIA PUBLISHERS

Non rimanere indietro, ricevi in anteprima le ultime notizie
sul mondo del digital printing

RICERCA RAPIDA

inserisci qui la parola chiave
< Torna agli ARTICOLI ∧ Top