Agfa Graphics presenta la nuova lastra termica Azura TU chemistry-free per la stampa commerciale!

a cura della Redazione    //    14/11/2013

Questa settimana, Agfa Graphics ha invitato la stampa internazionale per la presentazione e il lancio sul mercato della nuova lastra chemistry-free Agfa Azura TU. La nuova lastra Agfa Graphics Azura TU è frutto di oltre 10 anni di costante ricerca e sviluppo da parte del player belga ed è stata realizzata per offrire una soluzione in grado di assicurare elevata produttività al settore della stampa commerciale a foglio, consumi ridotti di bagnatura e massima operatività.

La nuova lastra Agfa Azura TU è stata progettata per cicli produttivi fino a 150.000 copie, con un elevato livello di contrasto delle immagini e dei colori stampati, la migliore definizione possibile dei testi e stabilità operativa in macchina. Proprio quest’ultimo fattore è stato rimarcato più volte da Agfa in occasione della demo live di presentazione presso lo show room di Mortsel (Belgio): la lastra è estremamente resistente al graffio o alle possibili marcature di stampa e offre una stabilità dimensionale unica, per un registro di stampa accurato.

agfa azura tu cx 85 unit

In combinazione con il lancio di Agfa Azura TU è stato annunciato anche la nuova Azura CX clean-out unit (COU) e una gomma a pH-neutro necessari per la pulizia e protezione della lastra. Nel complesso il sistema offre una operatività massima elevata (tra le maggiori della categoria) che si spinge fino a 7.000 m2 con minimi consumi del liquido di gommatura e un consumo di acqua talmente basso che non lascia spazio a dubbi rispetto alla totale sostenibilità della nuova piattaforma lastre firmata Agfa. (Nella foto in alto e qui sotto)

agfa azura cx 85 e azura tu

Guy Desmet, Product Manager Thermal Consumables di Agfa Graphics, in occasione della presentazione ha infatti evidenziato i 6 punti chiave della nuova lastra termica: “Agfa Azura TU rappresenta la soluzione ideale per le esigenze degli stampatori commerciali di oggi offrendo al settore della stampa a foglio una lastra in grado di durare nel tempo e in macchina da stampa, con una qualità dell’immagine straordinaria con percentuali di retino da 1 a 99%, fino a 240 lpi con retinatura Sublima e retinatura FM fino a 20 micron, resistenza e operatività alla luce ambiente e compatibilità con i CtP termici 4-up e 8-up fino a 830 nm. A tutto questo si sommano l’ecocompatibilità della struttura della lastra e della gommatura in pH neutro con una riduzione dei consumi d’acqua rispetto alle soluzioni precedenti del 95%. Inoltre il sistema di pulizia e gommatura espressamente creato da Agfa per Azura TU offre cicli operativi ottimali e un massimo di 4 fasi di lavaggio l'anno che durano al massimo un ora e possono essere quindi programmati assecondando qualsiasi flusso di stampa aziendale.”

La sigla TU, che contraddistingue e differenzia il nuovo prodotto Azura TU dalla già affermata lastra Azura TS, non ha alcuna attinenza con la lingua italiana o alcun rimando ad essa, infatti come è stato puntualizzato dal marketing team di Agfa è puramente casuale ed esprime una pura differenziazione del nome commerciale.

Le lastre Azura TU sono già disponibili sul mercato e il loro rilascio sarà graduale secondo il piano Agfa Sales Control volto ad identificare preventivamente le reali esigenze dello stampatore per il più veloce startup possibile e un servizio impeccabile che contraddistingue da sempre Agfa Graphics nel mondo. 

Per maggiori informazioni: Agfa Graphics


Lascia il tuo commento

Seguici su Facebook, metti
mi piace alla nostra pagina

SFOGLIA ONLINE IL NUOVO
NUMERO DI ITALIA PUBLISHERS

Non rimanere indietro, ricevi in anteprima le ultime notizie
sul mondo del digital printing

RICERCA RAPIDA

inserisci qui la parola chiave
< Torna agli ARTICOLI ∧ Top