Web-to-print i portali per applicazioni commercial

a cura della Redazione    //    28/08/2013


Nella foto in alto: il W2P di Pixartprinting, Sicignanodigital e Neverland.

Da fenomeno di nicchia, in Italia, il Web-to-Print è oggi diventato la soluzione indispensabile che consente alle aziende di stampa di abbattere i confini locali e allargare il proprio raggio d’azione a qualsiasi cliente, ovunque esso si trovi. L’articolo intende offrire una panoramica sulle principali piattaforme di acquisto di stampati commerciali online e proporre una visione d’insieme sui servizi orientati alla promozione dell’immagine aziendale.

Il Web-to-Print di Centro Stampa Digitalprint e Centro Copie AZero e YouCanPrint




Nella foto: il W2P di Centro Stampa Digital Print, di Centro Copie A Zero e YouCanPrint.

Abbiamo strutturato per voi una serie di articoli, differenziandoli in funzione dell’offerta applicativa, spaziando dai prodotti commerciali, fino al mondo delle etichette e della produzione di espositori e display di grande formato. Cominceremo, da questo numero, con una panoramica d’insieme sui differenti portali che vendono applicazioni come: biglietti da visita, carte intestate, brochure e cataloghi aziendali, buste, pieghevoli, volantini, manifesti, locandine, calendari, block notes e prodotti commerciali analoghi e similari. Dai prossimi numeri, invece, ci avvicineremo a sfere applicative differenti, dalle etichette al packaging fino all’area display. Inolre, abbiamo selezionato aziende di produzione specializzate con sede operativa al Nord, Centro e Sud Italia, isole comprese.

I portali di Minimegaprint e Multigrafica e Liftprint by Faservice
Nella foto: I portali di W2P di Minimegaprint, Multigrafica e Liftprint by FaService.

Alcune aziende, che hanno investito importanti risorse per la creazione di un sistema di Web-to-Print aperto e in grado di crescere nel tempo e nei servizi offerti al mercato, stanno ottenendo importanti risultati e hanno saputo fronteggiare le grandi difficoltà date dalla diminuzione degli ordini tradizionali - rispetto a quelli web- registrato dalla fine del 2012 e nei primi mesi del 2013. Le piattaforme di Web-to-Print, inoltre, potendo essere predisposte per mostrare prodotti anche in multilingua, consentono di superare i confini nazionali ed estendere a macchia d’olio i propri servizi.

Superare i confini nazionali, va tuttavia ricordato, che deve tener conto dei costi, tempi e dei servizi di consegna oltre che della concorrenza straniera. Concludiamo ricordandovi che un articolo di carattere tecnologico sulle diverse piattaforme software per il W2P era stato pubblicato lo scorso Novembre 2012 e che, essendo tutt’ora valido, è disponibile in versione sfogliabile attraverso la nostra edicola digitale


Lascia il tuo commento

Seguici su Facebook, metti
mi piace alla nostra pagina

SFOGLIA ONLINE IL NUOVO
NUMERO DI ITALIA PUBLISHERS

Non rimanere indietro, ricevi in anteprima le ultime notizie
sul mondo del digital printing

RICERCA RAPIDA

inserisci qui la parola chiave
< Torna agli ARTICOLI ∧ Top